piumini woolrich sito ufficiale

Rosberg è in pole

Inaspettata e violentissima la pioggia è stata la protagonista delle qualifiche del GP d’Ungheria, undicesima prova del Mondiale 2016. In condizioni di bagnato estremo e poi di asciutto in Q3, la pole position è andata a un lucidissimo Nico Rosberg, che con la sua Mercedes ha fulminato sulla bandiera a scacchi Lewis Hamilton, in una giornata che dopo le prove libere del mattino non lasciava prevedere qualifiche così allagate piumini woolrich sito ufficiale. Invece un violentissimo temporale scatenatosi a 40 minuti dall’inizio delle qualifiche ha stravolto tutti i piani, ma non i valori in pista: dietro alle Frecce d’argento ecco le due Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen piumini woolrich sito ufficiale. Per la Ferrari è una giornataccia: Sebastian Vettel ha lottato come un leone, ma il piano di artigliare almeno la seconda fila è andato a monte, il tedesco è in terza fila e domani dovrà soffrire non poco. andata pure peggio a Kimi Raikkonen, eliminato in Q2 e solo 14 piumini woolrich sito ufficiale. iniziata alle 14.20 ma dopo 5 minuti è stata subito interrotta per l’intensificarsi della pioggia. Dunque nuova ripartenza alle 14.40. Appena in tempo per vedere un gran giro sull’acqua di Verstappen, perché dopo 4 minuti nuova interruzione per un incidente di Marcus Ericsson, che ha perso la sua Sauber ed è finito contro le barriere. Altri 15 minuti di stop per rimuovere la vettura dello svedese e la sessione è ripartita piumini woolrich sito ufficiale. Ma non è durata molto, solo tre minuti, stavolta per demerito di Massa, andato pure lui a sbattere con la sua Williams: terza bandiera rossa. Da segnalare anche un fuoripista di Hamilton che ha sbagliato una frenata, ma per sua fortuna è rientrato in pista dopo un’escursione nella ghiaia. Ripartenza alle 15.07, giri veloci di Hamilton, Rosberg, Vettel, Alonso e alle 15.11 nuovo incidente e quarta bandiera rossa! Il botto contro le barriere in questo caso lo ha stampato Rio Haryanto con la sua Manor. Mancando solo 1’18” alla fine la sessione si è così conclusa con le eliminazioni di Palmer, Massa, Magnussen, Ericsson, Wehrlein e Haryanto.

così la q2

La Q2 è stata una grande lotteria, con la pioggia che ha lasciato il posto al sole e un asfalto trappola pieno di pozze d’acqua e traiettorie sempre più asciutte. Negli ultimi 5 minuti, comunque, tutti dentro con le supersoft da asciutto e miglior tempo di Verstappen. Per la Ferrari, invece, pessime notizie. Nella tremenda bagarre, infatti, non ha passato il taglio Raikkonen, fuori col 14 tempo. vero che ha rischiato grosso anche la Mercedes, con Hamilton 10 e ultimo dei qualificati. Ma se, oltre ai big, hanno passato il taglio due McLaren, una Force India e una Toro Rosso, con tutto il rispetto, in casa del Cavallino non si può per niente essere contenti piumini woolrich sito ufficiale. Nell’ultimo minuto, infatti, Alonso è andato in testacoda e il tedesco ha fatto la pole in situazione di obbligo di rallentamento per tutti. Il rischio è la perdita del tempo e quindi della pole, anche se il tedesco della Mercedes si dice tranquillo di poter dimostrare di aver rallentato nel settore con bandiera gialla